Territorio e Ambiente

#Respirolibero

Diffondiamo un'iniziativa che per noi è molto importante:

FORUM DELL’ARIA – Rete Permanente
FLASH SMOG “Respiro Libero” #RespiroLibero
IN CONTEMPORANEA IN PIU’ LOCALITA’
Ore 10.00 SPINEA (in corteo verso MIRANO)
Ore 10.00 MIRA (biciclettata verso DOLO)
Ore 11.00 MARGHERA
Ore 10.00 NOALE

Se qualcuno può pensare che la questione dell’incenerimento di rifiuti sia oramai faccenda chiusa, con la delibera con cui i sindaci, ANCHE IL NOSTRO, hanno approvato la cessione del 40% di azioni di ECOPROGETTO, azienda del gruppo VERITAS, all’associazione di imprese BIOMAN e SESA, bè, probabilmente si sbaglia!

All’appello mancano ancora le opere integrative concordate con Veneto Strade, tra cui spicca la messa in sicurezza di via Capitanio!

Variante urbanistica e convenzione del Piano sono decadute per una ingenuità: tutto da rifare!

Quella del Piano Norma 22 (vedi il post precedente Mercoledì 12/11: Arriva la piscina, ma a quale prezzo?), che dovrebbe vedere la realizzazione della tanto agognata piscina di Spinea, è una storia lunga e travagliata cui ora va ad aggiungersi un nuovo inaspettato capitolo.

“STOP al consumo di suolo, è urgente e necessario invertire la rotta” – su questo tutti d’accordo e sulla stessa lunghezza d’onda i numerosi relatori che si sono alternati ieri sera sul palco del cinema Bersaglieri di Spinea, alla conferenza SUOLO BENE COMUNE O DI CONSUMO, organizzata dal “meetup miranese” e dai consiglieri di minoranza del comune di Spinea Massimo De Pieri e Stefania Mazzotta, in collaborazione con Bandiza Group, Circolo Legambiente del Miranese, Comitato difesa ambiente e territorio di Spinea e seguito in diretta dalla radio di Spinea Stereo98.it.